Albignasego

Pfas: Miteni attiva fino a gennaio

L'attività della Miteni, l'industria di Trissino (Vicenza) al centro delle polemiche per l'inquinamento da Pfas, proseguirà almeno fino alla metà di gennaio 2019. I vertici dell'azienda vicentina, che nei giorni scorsi avevano annunciato la chiusura dello stabilimento, hanno inviato oggi al Prefetto di Vicenza e agli enti il crono-programma che definisce i processi industriali da portare a conclusione. Tale crono-programma si sviluppa nell'arco di nove settimane, e il fine è quello di garantire la massima sicurezza degli impianti attraverso la lavorazione e il consumo dei prodotti nelle migliori condizioni possibili, per esaurire le riserve di sostanze presenti in stabilimento. "Il programma - spiega una nota della Miteni - è inoltre in grado di rendere disponibile attraverso la consegna delle lavorazioni in fase di conclusione, la liquidità necessaria per il pagamento degli stipendi dei lavoratori nei mesi di novembre e dicembre". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie